Cerca
Close this search box.

INTERVENTO MENTO SPORGENTE O SFUGGENTE: correggere il difetto con la mentoplastica

Intervento mento sporgente o sfuggente - Chirurgo Plastico Prof. Antonio Ottaviani

L’intervento per correggere un mento sporgente o sfuggente viene chiamato mentoplastica e si tratta di un intervento correttivo che aumenta o riduce il mento armonizzando il viso. La riduzione può interessare sia i tessuti molli che la parte ossea. La richiesta di intervento al mento nasce spesso da un difetto estetico che può aumentare nel corso dell’età a seguito del rilassamento dei tessuti creando il cosiddetto mento da “strega”, mentre si parla di aumento nel caso di ridotta proiezione del mento, definito “mento sfuggente”.

Questo intervento di chirurgica plastica ed estetica, eseguito dal Prof. Antonio Ottaviani in cliniche di prim’ordine a Roma, Milano e Torino, prevede l’inserimento di impianti protesici di varie forme e dimensioni, opportunamente modellati.

ANOMALIE SCHELETRICHE DEL MENTO

Il mento delimita la parte inferiore del volto ed è uno degli elementi centrali per la definizione del viso e del profilo (di una persona).

Le anomalie scheletriche del mento possono essere di diversi tipi:

Dismorfosi sagittale, visibile orizzontalmente:

  • Mento arretrato (sfuggente): il mento è arretrato e la definizione del collo è insufficiente.
  • Mento prominente (avanzato): il mento sporge in avanti, in più i denti mascellari possono trovarsi dietro i denti mandibolari accentuando l’anomalia.

Dismorfosi verticale, visibile verticalmente:

  • Viso allungato: il mento è situato molto in basso e il viso appare lungo.
  • Viso corto: il mento è molto alto, c’è pochissima distanza tra il mento e il naso, il viso quindi appare più corto.

Dismorfosi trasversale, in questo caso la mascella può essere troppo stretta o troppo larga, e il disagio maggiore è riscontrabile soprattutto nella mandibola e nei denti.

Intervento mento sporgente o sfuggente - Chirurgo Plastico Prof. Antonio Ottaviani

RIMODELLAMENTO DEL MENTO ATTRAVERSO UN’OPERAZIONE DI CHIRURGIA ESTETICA

La chirurgia plastica viene utilizzata per intervenire su un mento sporgente o sfuggente andando ad aumentare (mentoplastica additiva) o diminuire (mentoplastica riduttiva) le dimensione del mento tramite l’inserimento di una protesi di silicone semirigido o altro materiale idoneo che viene posizionato a contatto con la mandibola.
Il Prof. Antonio Ottaviani esegue questo tipo di intervento per rimodellare un mento sporgente o sfuggente nelle cliniche di Roma, Milano e Torino, sia per motivi funzionali, con ricostruzione del mento in seguito ad incidenti o malformazioni congenite, oppure per motivi puramente estetici per dare più armonia al volto.

INTERVENTO MENTO SPORGENTE O SFUGGENTE

La via di accesso che preferiamo per l’intervento di mentoplastica è quella esterna, con una incisione di circa 3 cm, nascosta nella piega sotto-mentoniera, ma in casi specifici adottiamo l’acceso interno, con un’incisione nel vestibolo della bocca. In genere l’intervento, non è doloroso e si esegue in anestesia locale.

INTERVENTO MENTO SPORGENTE O SFUGGENTE: DECORSO POST OPERATORIO

Terminato l’intervento di mentoplastica, viene applicata una medicazione per 2-3 giorni e vengono svolti gli abituali controlli periodici a distanza di una settimana nel primo periodo e ad un mese successivamente. L’operazione viene svolta in day hospital, e può essere associata anche ad altri interventi di chirurgia del viso, come il lifting, la rinoplastica, la malaroplastica o la blefaroplastica, andando sempre a lavorare sull’armonizzazione del volto e la sua naturalezza. Si possono riscontrare dei lievi gonfiori nelle zone di contorno degli occhi, sotto il collo o sulle guance ma nella maggior parte dei casi il paziente può tornare alla normalità dopo pochi giorni.

Intervento mento sporgente o sfuggente - Chirurgo Plastico Prof. Antonio Ottaviani

LA MENTOPLASTICA PUÒ RISOLVERE IL PROBLEMA DEL “DOPPIO MENTO”?

Ci sono casi in cui una proiezione inadeguata del mento associata ad un aumento del grasso sottomandibolare, possono configurare l’inestetismo chiamato comunemente “doppio mento”. Questa condizione può essere corretta con l’inserimento di una protesi e con una lipoaspirazione della zona interessata.

INTERVENTO MENTO SPORGENTE O SFUGGENTE: DOMANDE FREQUENTI

Di seguito abbiamo raccolto le domande più frequenti che ci vengono rivolte sull’intervento di chirurgia plastica per rimodellare un mento sporgente o sfuggente, disponibile a RomaMilano e Torino.

Qual è il tempo di riposo consigliato dopo l’operazione? E dopo quanto si può riprendere un’attività sportiva?

Di solito dopo 4-5 giorni si può tornare alla normale attività, mentre per lo sport si dovrà attendere qualche giorno di più.

Quali sono i rischi connessi all’operazione?

Un rischio specifico può essere considerato il possibile spostamento della protesi.

Prima dell’operazione è necessario seguire dei particolari accorgimenti?

No, no è necessario nessun accorgimento.

A che età è consigliato sottoporsi all’intervento per mento sporgente o sfuggente?

A partire da almeno 18 anni, una volta che la struttura ossea sia ben formata.

Come funziona la visita preoperatoria?

Per capire se la mentoplastica possa essere l’intervento risolutivo al problema di un mento sporgente o sfuggente, è fondamentale, come per qualsiasi intervento di chirurgia plastica ed estetica, prenotare una visita con il chirurgo desiderato e analizzare il caso. Qualora il professionista valutasse l’intervento come soluzione ideale allora procederà ad analizzare forma e proporzioni del viso del paziente definendo il tipo di chirurgia da seguire, se additiva o riduttiva.

È necessaria l’applicazione di protesi in qualsiasi caso?

Dipende dal caso che dobbiamo trattare.

I risultati della mentoplastica sono permanenti?

Il risultato è sempre definitivo.

L’intervento può provocare cicatrici evidenti?

Normalmente non restano cicatrici visibili.

È possibile ricorrere, come per il rinofiller, all’iniezione di acido ialuronico per aumentare la proiezione del mento?

Certamente anche se i risultati sono temporanei.

I difetti del profilo del viso sono sempre correggibili con l’intervento di mentoplastica?

Questo dipende dal tipo di difetto che dobbiamo correggere.

DOVE TROVARE IL PROF. ANTONIO OTTAVIANI

Il Prof. Ottaviani, chirurgo plastico, estetico e ricostruttivo, esegue interventi per la correzione di un mento sporgente o sfuggente a Roma, Milano e Torino. Se ti stai chiedendo se è questo l’intervento giusto per te, ti consigliamo di prenotare una visita in cui stabilirete insieme se ci sia l’indicazione o se potrebbe essere più adatta una soluzione diversa.

Per richiedere un appuntamento clicca qui ed inizia a seguirlo sui social.